news su internet

Un ristorante su quattro in mano a stranieri: campagna dell’Asl sulla sicurezza alimentare

Posted on November 12, 2008. Filed under: news su internet | Tags: , , , , , , , , , |

I ristoranti etnici non possono essere una «terra di nessuno». Le imprese straniere a Milano sono già il 23 per cento nel settore della ristorazione (più della metà cinesi), e il 15 per cento nel dettaglio alimentare (a maggioranza arabi). I sapori della gastronomia multiculturale però non possono compromettere la sicurezza alimentare dei clienti. Per questo Azienda sanitaria ed enti bilaterali di terziario e pubblici esercizi hanno reclutato e formato degli specialisti, incaricati di promuovere il rispetto delle norme che disciplinano la somministrazione alimentare, assistendo imprenditori e lavoratori stranieri alle prese con regole e procedure nuove, quelle del nostro Paese. Ma accanto alla «carota» dell’informazione e della prevenzione, la strategia prevede l’impiego del bastone-repressione. Sono stati 5480 i controlli operati nel 2008 dal dipartimento Prevenzione dell’Asl, 740 rivolti a operatori etnici. Nel 60 per cento dei casi sono state riscontrate delle irregolarità. Una percentuale che non cambia di molto fra gli esercizi italiani e quelli etnici. La gran parte delle infrazioni – 866 – riguardano le norme di igiene; mentre sono pochissime quelle concernenti etichettatura o presentazione dei prodotti. Supera il milione di euro il valore delle sanzioni pagate dai trasgressori. Settantasette le attività chiuse o sospese per irregolarità gravi.L’altro attore protagonista della lotta alle sofisticazioni alimentari sono i Nas dei Carabinieri, guidati a Milano dal capitano Paolo Belgi.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=305489

Advertisements
Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

«Rock Show» di Ruggeri sul palco di Arenzano

Posted on August 23, 2008. Filed under: news su internet | Tags: , , , , , , |

Domenica prossima appuntamento da non perdere nell’ambito di Palco sul Mare Festival 2008, kermesse estiva di musica e cabaret promossa dall’Assessorato al Turismo della Provincia di Genova. Per questa occasione, il palco dalle grandi torri gialle, che caratterizzano quest’anno il Festival, sarà posizionato nell’area spettacoli di Piazza Rodocanachi ad Arenzano. Il concerto, che avrà inizio alle ore 22 sarà, come di consueto, ad ingresso gratuito. Arenzano, località new-entry di quest’anno tra i Comuni che compongono la rosa di Palco sul Mare Festival, la serata di musica italiana è stata affidata ad un veterano del Festival, Enrico Ruggeri, un artista che nelle sue precedenti partecipazioni ha sempre riscosso consensi entusiasti, un nome che è una garanzia di ottima musica e di grande spettacolo. Proprio quest’anno «Rouge» ha festeggiato i 30 anni di carriera e lo ha fatto con un album di inediti, «Rock Show», in cui racconta la sua vita di artista sempre «on the road» ed il suo ruolo di personaggio pubblico che lo accompagna in un intreccio inscindibile con le sue vicende e le sue emozioni di uomo.Trent’anni di musica tra punk, pop e rock, ventisei album, centinaia di canzoni, portate al successo anche dai migliori interpreti italiani, cinque libri e tre edizioni del programma televisivo «Il Bivio» da lui condotto su Italia1. Al di là di questi numeri, ciò che fa di Enrico Ruggeri un grande artista sono la personalità originale ed audace, il gusto di stupire e precorrere i tempi e le mode musicali, la facilità nel passare dal romanticismo più intenso al rock più energico, la capacità di coniugare musiche accattivanti a testi profondi e geniali.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=284972

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Boom di rimandati, la scuola chiede ripetizioni ai parroci

Posted on July 30, 2008. Filed under: news su internet | Tags: , , , , , , , , |

Chiedere aiuto alle parrocchie per non lasciare soli i ragazzi nel recupero delle materie scolastiche. Questa l’iniziativa del preside dell’istituto «Deambrosis-Natta» di Sestri Levante, Ainino Cabona, che preso atto delle difficoltà degli istituti a consentire un completo recupero delle lacune degli studenti, ha scritto alle parrocchie della diocesi di Chiavari. L’obiettivo? Trovare un folto gruppo di giovani volenterosi e bravi a scuola che possano dare una mano ai coetanei in difficoltà nello studio delle materie oggetto degli esami di riparazione, per sanare le insufficienze e scongiurare la bocciatura. Già, perché da quest’anno gli istituti aspettano al varco gli studenti a settembre, stabilendo solo nel corso degli esami se i debiti sono stati recuperati con la promozione alla classe successiva, oppure se il permanere delle incertezze debba portare alla spiacevole rimandatura.Quando la scuola da sola non ce la fa, ecco allora che arrivano in soccorso le parrocchie. «Gli istituti – spiega Cabona – hanno organizzato i corsi all’incirca fino alla metà di luglio, come da direttive ministeriali. Ma gli esami si terranno a ridosso di settembre, quindi i ragazzi per oltre un mese vengono lasciati soli». Una solitudine che dovrà essere colmata in molti casi dalle famiglie, ricorrendo alle ripetizioni private. I corsi, vuoi per la quantità degli studenti che li devono frequentare, vuoi per l’esiguo numero di ore che è stato possibile programmare, si rivelano insufficienti.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=279750

Read Full Post | Make a Comment ( None so far )

Liked it here?
Why not try sites on the blogroll...